DAIKON

daikon

Cos’è Daikon?

Daikon è una parola giapponese che significa letteralmente ‘radice grossa’, è una verdura che si consuma in tanti modi, crudi e cotti, si usa molto per la cucina giapponese.

daikon per insalata

Essendo la radice lunga sopratutto quando è molto grossa, un daikon fresco può avere diversi caratteri secondo le parti. Per mangiare crudo è meglio usare la parte vicino alle foglie che è più acquosa e tenera, invece la parte in fondo è un po’ dura e piccante se crudo. Per le cose cotte vanno bene qualsiasi parti e con la cottura nel brodo si ammorbidiscono e si assorbono bene il sapore del condimento.

cuocere il daikon

L’utilizzo come spezia (Daikon oroshi)

Il succo di daikon contiene vitamina C ed alcuni enzimi digestivi, perciò in Giappone si usa, anche come spezia, crudo e grattugiato detto daikon oroshi. Viene unito con la salsa di soia o la salsa ponzu e accompagna vari piatti come pesce, carne, spaghetti di soba ecc. In questo caso, se si aprezza il sapore piccante è meglio usare la parte in fondo.

L’utilizzo per le conserve

Il daikon si usa frequentemente anche per le conserve giapponesi chiamati ‘tsukemono‘, sopratutto un tipo che si chiama ‘takuan‘, è una delle conserve alimentari più popolari in Giappone, è fatto con daikon essiccato, tenuto sotto sale e crusca fermentata.

Scroll to top