Natto fatto in casa

Natto fatto in casa

In Giappone il natto di solito è un cibo che si compra gia fatto, anche perchè facile da trovare e costa poco. Chi vive in un posto dove è difficile da comprare, può prepararlo anche in casa con la soia gialla e un poco di natto gia fatto. Oppure si puo usare il fungo natto polverizzato che si può trovare sulla rete. Utilizzando una yogurtiera, che mantiene la temperatura di 40 gradi, si può semplificare la preparazione, ma tra la cottura della soia, la fermentazione e la stagionatura ci vorranno più o meno 2 giorni.

Come fare il natto in casa?

In questa ricetta si utilizza una yogurtiera per preparare il natto.

Ingredienti

  • 200g di Soia gialla (secca)
  • 15g di Natto

Preparazione

  1. Lavare bene la soia, eliminare i chicchi sciupati e quelli che galleggiano
  2. Metterla in una pentola capiente, versare l’acqua in quantità pari a 4-5 volte del volume della soia, lasciarla in ammollo per una notte
  3. Dopo che la soia ha assorbito l’acqua, mettere la pentola sul fuoco e portare ad ebollizione. Se durante la bollitura si crea della schiuma, toglierla con una schiumarola
  4. Quando è arrivata ad ebollizione aggiungere un bicchiere di acqua fredda, poi abbassare il fuoco. Coprire con un pezzo di carta da forno o un foglio d’alluminio appoggiando direttamente sulla superficie dell’acqua, in modo che la soia rimanga immersa. Mettere il coperchio e cuocere a fuoco basso per circa 90-120 minuti finché non si ammorbidisce
  5. Controllare la cottura prendendo un chicco di soia ed assaggiandola
  6. Quando è cotta spegnere il fuoco
  7. In una ciotola mettere il natto e 2-3 cucchiai di acqua calda, mescolando con un cucchiaino fare sciogliere il fungo natto nell’acqua
  8. Scolare la soia lessa (ancora calda) e metterla in una coppa, poi aggiungere il liquido di natto. Mescolare bene e mettere tutto in un sacchetto per alimenti resistente a calore
  9. Disporre il sacchetto con la soia nel contenitore della yogurtiera (senza chiudere il sacchetto), poi mettere un pezzo di carta da cucina sopra e chiudere con il coperchio esterno. Lasciare fermentare a 40°c per circa 24 ore
  10. Trascorso il tempo, togliere il sacchetto con la soia fermentata dalla yogurtiera e lasciarla riposare in frigo per una notte
  11. E’ fatto! Per gustare: mettere il natto in una ciotola e mescolare bene finché non crea una schuima, poi condire con la salsa di soia, la senape, l’erba cipollina… a piacimento
come fare il natto
Per fare il natto servono una piccola porzione di natto già fatto e la soia gialla lessata
come fare il natto
Mescolare il natto e l’acqua calda, poi mischiare con la soia lessata
come fare il natto
Mettere tutto in un sacchetto (per alimenti) resistente a calore, poi mettere nella yougriera
come fare il natto
Sopra il sacchetto aperto mettere un pezzo di carta da cucina, poi il coperchio
come fare il natto
Lasciare fermentare a 40°c per circa 24 ore
come fare il natto
Dopo circa 24 ore, la soia si è fermentata
come fare il natto
Togliere dalla yogurtiera e lasciare raffreddare. Poi lasciare riposare in frigo per una notte
Natto fatto in casa
Natto fatto in casa è pronto!
Nota: Il natto fatto in casa è neccesario conservare in frigo e consumare entro 6-7 giorni. Se si vuole conservare il tempo più lungo mettere in freezer.
Scroll to top