Minestrone cotta a tavola (Yosenabe)

yosenabe
Yosenabe è una ricetta di nabemono, che si mettono vari ingredienti come carne, verdure, tofu, pesce, frutti di mare, funghi ecc, è molto nutriente. La cottura di nabemono procede in tegame su di un fornello portatile appoggiato al centro della tavola dove i commensali siedono, in questo modo tutti possono partecipare cuocendo e servendo il pasto, possono gustare il cibo appena è cotto.

Preparazione di Yosenabe

Brodo di base

Questa minestra di solito si prepara nel brodo di base con altri condimenti quindi è già salato. Ma si può fare anche, solo con il brodo di base semplice. In questo caso una volta cotti gli ingredienti si mangiano intingendoli nella salsa tipo la salsa ponzu. Per le ricette di brodo dashi seguire questa pagina.
Proporzione

  • 800ml di Brodo dashi
  • 50ml di Salsa di soia
  • 50ml di Mirin
  • Sale

Cose da cuocere

Tutti gli ingredienti devono essere lavati, puliti, tagliati a bocconcini, poi mettere su un piatto (o più piatti) e tenerlo sulla tavola dove si svolge il pasto. Per la ricetta di  polpettine di pollo (tori dango) seguire questa pagina.

Ingredienti

  • Verdure preferite (cavolo, porri, daikon, carota, germogli di soia ecc.)
  • Funghi preferiti
  • Tofu
  • Shirataki
  • Polpettine di pollo (Tori dango)
  • Fettine sottili di carne
  • Bocconcini di Pollo
  • Bocconcini di Pesce (merluzzo, salmone ecc.)
  • Frutti di mare (gamberi, totani, molluschi ecc)
  • – Per la fine: Udon o Riso gohan


polpette di pollo
Tori dango

Condimenti per gustare

Ogni commensale tiene una ciotola e si prepara la salsina da intingere il cibo cotto con il proprio gusto. La salsa ponzu è adatto come base, poi aggiunge altre spezie a piacimento.

Qualche esempio

  • Salsa ponzu
  • Daikon grattugiato
  • Semi di sesamo tostati
  • Peperoncino Shichimi
ponzu
Salsa ponzu

Procedimento

  1. In un tegame scaldare il brodo di base
  2. Ogni commensale si prepara la sua salsina nella propria ciotola
  3. Aggiungere via via gli ingredienti preparati nel brodo bollente, cuocerli e mangiarli intingendo nella salsina. Ripetendo queste operazioni dopo un po’ si diminuisce il brodo quindi aggiungerlo ogni tanto se necessario
  4. Quando si sono mangiati tutti gli ingredienti, mettere gli udon oppure il riso nel brodo e cuocere (se è rimasto troppo poco brodo aggiungere acqua e qualche condimento per regolare il sapore)
  5. Nel caso si prepari il riso, si può anche aggiungere l’uovo sbattuto come per lo zosui all’uovo

nabemono

yosenabe

Scroll to top